CORONAVIRUS

Virus, dagli uffici ai cassonetti: sanificazioni al via
ma scarseggiano le autobotti. «Solo una a Municipio»
Ecco l'elenco dei primi interventi sulle strade

Martedì 24 Marzo 2020 di Camilla Mozzetti
Un'autobotte dell'Ama a lavoro sulle strade di Roma

Sulle strade, sulle maniglie degli autobus e sui sedili della metro: il Covid-19 - come confermano più virologi - resiste in atmosfera e sulle superfici anche 72 ore. Ed è per questo che gli interventi di "sanificazione" e di pulizia straordinaria diventano fondamentali.

La sindaca Virginia Raggi soltanto ieri ha ricordato che le operazioni, partite già sui mezzi dell'Atac, si stanno concentrando sulle strade della Capitale  e si sta«dando la priorità alle strade più frequentate, ovvero quelle dove si trovano farmacie e supermarket». I lavori proseguono anche negli uffici: dall'anagrafe centrale di via Petroselli alle sedi di alcune ex circoscrizioni: domani la sanificazione partirà in V Municipio. Gli interventi in esterna saranno garantiti nell'orario notturno mentre quelli dentro gli uffici comporteranno una chiusura dei luoghi per almeno 48 ore.

Chiusi il V e XV Municipio per casi sospetti e dipendenti positivi al virus. Domani al via le sanificazioni

Ma qual è la valenza di questi interventi? E come vengono distribuiti realmente sulla Capitale? Condiserata la capacità del Covid-19 di resistere nell'atmosfera, le sanificazioni diventano imprescindibili ma è chiaro che non basta acqua e sapone per disinfettare, ad esempio, strade e marciapiedi. Il liquido utilizzato è composto da una miscela di enzimi particolari (cloro misto ad acqua). Fino ad oggi l'Ama ha irrorato oltre 500mila litri di liquido, sanificando 48mila cassonetti dei 60mila presenti in città. Ma per quanto riguarda le strade?

L'opposizione in Campidoglio - Pd in testa - ha chiesto alla sindaca di pubblicare la lista con gli interventi già effettuati o programmati. La prima cittadina ha risposto via Facebook che  la programmazione sarà pubblicata a breve sul sito e prevede per ciascun Municipio di lavorare sulle strade dove si trovano farmacie, mercati, supermercati e ospedali. Ma anche su quelle con presenza di stazioni, metro e fermate autobus.

Per il momento è disponibile un solo elenco con le strade (ma non tutte) che saranno disinfettate nel XIV Municipio. Si tratta di 18 tra vie e piazze - via Pascolato, via Appiano, via Prisciano, via delle Medaglie d'Oro, piazza della Balduina, via Massimi, via Seneca, via di Torrevecchia, via Stresa, via Igea - che però non rientrano in quartieri come Ottavia (dove questa mattina sono riapparsi tra i cumuli di rifiuti non raccolti anche i cinghiali), Selva Candida, Selva Nera fino a Palmarola, di fatti lasciati al momento scoperti.

Operatori e dipendenti interni alla municipalizzata dei rifiuti, lamentano un dato: «Ogni Municipio ha una sola autobotte ed è chiaro che per sanificare tutte le strade di un territorio ci vorranno giorni se non settimane intere».

I consigli dell'Istituto superiore di Sanità per pulire gli ambienti domestici
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani