San Basilio, arrestato pusher
custode e contabile della droga a 17 anni

Domenica 18 Agosto 2019
Aveva il compito di custodire la droga, già suddivisa in dosi, destinata allo spaccio. Per questo un 17enne romano è stato arrestato dai Carabinieri della compagnia di Montesacro. Il giovane, con precedenti, è stato bloccato in via Corinaldo, a San Basilio, mentre tentava di occultare della droga all'interno di un locale in disuso, al piano terra, di proprietà dell'A.T.E.R. Il minore, come verificato durante precedenti servizi di osservazione, sarebbe rimasto nascosto all'interno locale con il compito di custode e contabile dello stupefacente venduto. Il baby pusher aveva il compito di consegnare, attraverso una finestrella, le dosi necessarie a richiesta. In suo possesso i Carabinieri hanno rinvenuto 85 grammi di cocaina e 20 grammi di marijuana, tutti suddivisi in dosi, oltre a due bruciatori portatili da utilizzare, in caso di intervento da parte delle forze dell'ordine, per incenerire lo stupefacente  che aveva con sè.  Questa volta, però, i Carabinieri di Montesacro sono stati più scaltri e lo hanno scoperto prima che potesse nascondersi nel locale. Il minore è stato portato nel Centro di prima accoglienza per minorenni Virginia Agnelli su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani