Roma, tornano i "saltafila" al Colosseo: fermati in 9 dai carabinieri

Controlli dei carabinieri nell'area del Colosseo
2 Minuti di Lettura
Giovedì 5 Agosto 2021, 21:53

Tornano centurioni e saltafila intorno al Colosseo. I Carabinieri della Compagnia Roma Centro e del Comando Piazza Venezia hanno attuato una massiccia attività di controllo all’interno delle aree turistiche adiacenti il parco archeologico del Colosseo. Il bilancio in poche ore di attività è di 9 persone sanzionate amministrativamente.

I Carabinieri, al termine di un servizio di osservazione, hanno notato i 9 soggetti, di varie nazionalità, mentre esercitavano nelle aree limitrofe all’anfiteatro Flavio, senza alcun titolo, attività di promozione turistica e intermediazione per la vendita di biglietti di ingresso al Colosseo, preventivamente acquistati online, più noti come “saltafila”, in violazione del regolamento urbano di Roma Capitale.

I nove promoter irregolari, sono stati sanzionati per complessivi 4.500 euro e contestualmente gli è stata applicata anche la sanzione per la violazione del divieto di stazionamento, con ordine di allontanamento dall’area del Colosseo per 48 ore, più noto come daspo urbano. Inoltre, i militari hanno anche sequestrato 5 badge plastificati da “tour operator”, 2 blocchetti di ricevute intestati ad una agenzia turistica, 15 biglietti d’ ingresso per il Colosseo e un dispositivo “POS” per i pagamenti elettronici, con 15 scontrini attestanti l’avvenuto pagamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA