CORONAVIRUS

Commercio, maxi svendite in attesa dei saldi

Lunedì 29 Giugno 2020 di Francesco Pacifico
A Roma si moltiplicano le svendite prima dell'inizio dei saldi
In Campidoglio si sono perse le tracce dello shopping day, della notte dei negozi, lanciata dal presidente della Camera di Commercio, Lorenzo Tagliavanti, e subito approvata dalla sindaca Virginia Raggi. Ma i negozianti non si sono persi d'animo e prima del tempo hanno lanciato da una settimana una serie di svendite per invertire la curva dei consumi.

Il mondo del commercio denuncia un crollo delle entrate del 70 per cento rispetto all'anno scorso. Percentuale che sfiora il 90 per quanto riguarda l'abbigliamento. L'effetto Covid si fa ancora sentire e per questo gli esercenti hanno lanciato una serie di offerte - con ribassi in media del 35 per cento - che però hanno visto finora rialzare di poco le vendite.

Alcune grandi catene, come la Rinascente, hanno anche dato il via alla settimana del black friday, sperando di riportare la gente in centro per farle spendere. Ma l'operazione è partita in concomitanza con il ponte di San Pietro, quindi si aspetta il resto della settimana per ottenere i benefici sperati. Anche perché dal primo luglio, stando al nuovo regolamento regionale, si possono avviare le svendite un mese prima dei soldi, che inizieranno ad agosto.

Le rappresentanze degli esercenti da tempo chiedono al Comune di organizzare degli eventi, che mischino shopping e spettacoli. Ma al momento dal Campidoglio non si sono fatti passi avanti, nonostante il via libera della sindaca allo shopping day, proposto dalla Camera di Commercio e che si sarebbe dovuto tenere il primo luglio.

Da Palazzo Senatorio trapela che l'happening è saltato perché in tempi di distanziamento servirebbero più uomini della polizia municipale del previsto per far rispettare le regole. Intanto si muovono i singoli Municipi. L'VIII sta studiando tante piccole notti bianche - con spettacoli e degustazioni - nelle artiere principali della zona. Al II hanno ripescato il vecchio progetto della "festa delle vie": si inizierà ad agosto in via Ancona.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani