«Aiuto mi ammazza». Botte e urla alla madre anziana per rubarle i soldi: arrestato 22enne romano

Venerdì 17 Aprile 2020

Le urla della donna si sentivano dalla strada. «Aiuto mi ammazza». Il figlio l'ha aggredita per prenderle i soldi. Botte e insulti. Una escalation. Una situazione che andava avanti da tempo. La disperazione della signora di 63 anni ha fatto scattare l'intervento della Polizia

Ieri gli agenti del commissariato Viminale hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia, aggravato, in danno della madre 63 enne, resistenza a Pubblico ufficiale e tentata estorsione continuata P.A., romani di 22 anni. le aggressioni sono iniziate nel novembre 2019, quando i poliziotti sono intervenuti in via Gioberti, richiamati dalle urla della donna che, dalla finestra di casa, urlava disperata chiedendo aiuto perchè il proprio figlio stava dando in escandescenza. I poliziotti, allora, hanno cercato di calmare il ragazzo.
Botte e minacce alla madre 80enne per farsi intestare la casa: arrestati i due figli

Accompagnato negli uffici di Polizia il giovane è stato indagato e, a dicembre 2019, ha ricevuto un provvedimento di ammonimento. Il ragazzo ha continuato però ad essere aggressivo con la madre. Il 6 aprile scorso la madre si è recata, ancora una volta, in commissariato, disperata, temendo per la propria vita. In quella circostanza ha sporto denuncia nei confronti del figlio perchè, ormai esausta, oltre ad elencare le violenze verbali e le continue botte subite dal figlio, ha riferito che di aver sopportato anche insistenti e gravi minacce, anche di morte, per ottenere soldi. Spaventata, ha raccontato di essere riuscita a scappare di casa mentre il figlio la aggrediva, Il 22enne è stato accompagnato in carcere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA