Roma, varchi e preferenziali: furbetti record, si accendono le telecamere Che cosa cambia

Durante la fase sperimentale sono stati registrati migliaia di accessi non autorizzati

Roma, varchi e preferenziali: furbetti record si accendono le telecamere
di Francesco Pacifico
4 Minuti di Lettura
Giovedì 5 Maggio 2022, 09:40

Le nuove telecamere non sono state ancora accese, ma se fossero già in funzione, sarebbero fioccate migliaia di multe al giorno contro i furbetti delle preferenziali a Roma. Da lunedì prossimo il Dipartimento mobilità attiverà 15 nuovi varchi sulle corsie protette in Centro (a via Emanuele Filiberto come su lungotevere dei Sangallo), al quartiere Trieste-Africano (per esempio in viale Libia) o nella periferia più a Sud come il Laurentino.

L'obiettivo del Comune è soprattutto quello di velocizzare i viaggi sui mezzi pubblici, bus e taxi O Ncc, o su auto in sharing, limitando il numero dei veicoli su questi tratti. Ma c'è anche la volontà di sanzionare maggiormente i trasgressori rispetto al passato. Anche per far cassa, visto che i soldi delle contravvenzioni - chi percorre la preferenziale senza autorizzazione paga una sanzione minima di 83 - servono sia per la manutenzione stradale sia per ripianare i bilanci del Campidoglio.


IL DIPARTIMENTO
Come detto, le telecamere saranno collegate agli uffici della Municipale da lunedì prossimo, intanto il Dipartimento della Mobilità e l'Agenzia per la Mobilità stanno già testando i nuovi occhi elettronici. E i primi dati sono molto allarmanti sul fronte del rispetto delle norme del codice della strada. Dalle prime rilevazioni risultano un elevato numero di transiti non autorizzati: su lungotevere Sangallo, per esempio, ce ne sono stati anche 1.510 in una sola giornata. Forti criticità sono state registrate anche in via Emanuele Filiberto (anche 154 furbetti al giorno), nei tratti via Volturno e via Gaeta e tra viale Libia e piazza Gimma, con punte di 145 passaggi sanzionabili al giorno.
Da lunedì, quando le telecamere saranno collegate alla centrale, questi transiti saranno sanzionati. Quindi, chi in questi giorni sta passando sulle preferenziali, è stato graziato, se non ha incrociato una pattuglia dei vigili. Ma questi dati preoccupano molto l'amministrazione comunale: intanto perché l'alto numero di trasgressori rallenta i mezzi del trasporto pubblico.

Eppoi perché in alcuni punti della città, come a viale Emanuele Filiberto o a viale Eritrea, i tecnici hanno segnalato che molte vetture sono costrette a passare sulla corsia protetta, perché quella di marcia è occupata o da auto parcheggiate in doppia fila oppure da furgoni commerciali che scaricano merci ai negozi. Così, anche per evitare ricorsi, saranno rafforzati i controlli della polizia municipale per evitare la sosta vietata.


In Centro i nuovi varchi anti-abusi entreranno in funzione in lungotevere dei Sangallo e in via dei Fori Imperiali, all'altezza tra via San Pietro in Carcere e largo Corrado Ricci; all'Esquilino sulle corsie preferenziali di via Emanuele Filiberto (sia in direzione di viale Manzoni sia in senso di marcia opposto verso San Giovanni) e in via Volturno (sia verso la stazione Termini sia in direzione di via Cernaia); nel quartiere Trieste-Africano in viale Libia - sia verso piazza Sant'Emerenziana sia verso piazza Gondar e il ponte delle Valli - e in viale Eritrea (una all'altezza di via Sirte in direzione di piazza Sant'Emerenziana e l'altra all'altezza di via della Marta (verso piazza Annibaliano e corso Trieste). Nuove telecamere anche a Prati (in via Cicerone, verso via Cola di Rienzo, e in via Vittoria Colonna verso l'Ara Pacis) e sul corridoio Laurentino, per controllare il traffico sia in direzione della stazione metro Laurentina (capolinea della B) sia verso il Grande raccordo anulare.


Potenziati poi i controlli elettronici contro i furbetti (saranno montate nuove telecamere) con i varchi esistenti di via Nazionale, sulla circonvallazione Cornelia, in via del Tritone, sull'Aurelia in via di Santa Maria in Cosmedin; sull'Ostiense, , in via dell'Amba Aradam, in via di Portonaccio, in via Catania, in via Nomentana, sulle corsie preferenziali di via Labicana, viale Regina Margherita e corso Vittorio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA