ROMA

Roma, al Trullo abbattuti i manufatti abusivi costruiti negli Anni 70: presto l’area sarà videosorvegliata

Venerdì 26 Febbraio 2021
Le demolizioni al Trullo, nella periferia sud-ovest

La fila di case e manufatti abusivi tra via Montecucco e via Calamandrei, nella periferia sud-ovest di Roma, non c’è più. Ieri su mandato della Regione Lazio, e avviate da Ater Roma, sono state abbattute una dopo l’altra. Sono iniziate intorno alle 9 le demolizioni degli edifici, costruiti abusivamente fin dagli anni ’70 sulla collina di Monte Cucco al Trullo che negli anni è stata abbandonata al degrado. Dopo un primo intervento di bonifica, di quella che era divenuta una discarica a cielo aperto, l’area è stata riqualificata con percorsi pedonali. Al termine degli interventi di demolizione, si completerà perciò il risanamento della zona e verranno installati impianti di videosorveglianza. «Le famiglie che vivevano in quelle case, sono state trasferite in altri alloggi consentendo la riqualificazione della zona e la realizzazione di un parco pubblico» ha precisato Massimiliano Valeriani, assessore alle Politiche abitative della Regione. Prosegue dunque il piano di rigenerazione delle periferie di Roma promosso dall’Amministrazione regionale per il decoro urbano.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA