ROMA

Roma: dimentica lo zaino a bordo del treno e chiede aiuto alla polizia, ma dentro c'è droga

Giovedì 1 Ottobre 2020

Scende alla stazione Tiburtina di Roma, ma dimentica lo zaino a bordo del treno. È la storia di un 27enne senegalese, che per recuperare il bagaglio avvisa immediatamente la polizia Ferroviaria. Allertati i colleghi di Orte, dove intanto era arrivato il convoglio, lo zaino è stato quindi recuperato. Il lieto fine, tuttavia, è stato presto cancellato da un'amara sorpresa. I poliziotti, infatti, avevano aperto la borsa trovando dentro mezzo chilo di marijuana e un centinaio di pasticche di Rivotril, definita "la nuova droga da strada" o anche l'eroina dei poveri". 

Capitano Mariachiara Soldano, prima donna a guidare in Calabria una compagnia dei carabinieri

Il protagonista della vicenda è stato denunciato in stato di libertà, per detenzione illecita di sostanza stupefacente. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA