ROMA

Roma, paura a Piazza Navona: turisti ubriachi picchiano tassista

Giovedì 27 Dicembre 2018
2
Visibilmente alticci, avrebbero voluto salire tutti insieme in un unico taxi per fare rientro nell'hotel di Roma dove sono alloggiati per turismo, ma erano troppi per entrare nell'«auto bianca» e al rifiuto del tassista lo hanno aggredito con calci e pugni, mandando in frantumi anche il lunotto del taxi.


Due cittadini messicani di 33 e 59 anni sono stati denunciati a piede libero con le accuse di interruzione di pubblico servizio, lesioni personali e danneggiamento. La vittima, un romano di 46 anni, ha immediatamente contattato il «112» e i carabinieri della Stazione Roma Aventino, in zona per i controlli rafforzati in occasione delle festività Natalizie e di fine anno, sono riusciti a identificare e fermare i due messicani. Gli altri componenti del gruppo sono riusciti a fuggire, ma i carabinieri sono sulle loro tracce. La vittima dell'aggressione, visitata dai sanitari dell'ospedale «Santo Spirito», ha riportato un trauma cranico lieve, la frattura delle ossa nasali e policontusioni. Il 46enne è stato dimesso con 20 giorni di prognosi.
Ultimo aggiornamento: 12:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La doppia vita dei prof? Basta andare sui social

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma