Roma, in tanti per la fiaccolata in ricordo del carabiniere Mario Rega Cerciello al centro della capitale ieri sera.

Sono state circa mille le persone che hanno partecipato, ieri sera, alla fiaccolata per ricordare Mario Rega Cerciello, il carabiniere ucciso a Roma quest’estate dallo studente americano armato di coltello durante una collutazione dopo il furto di una borsa. Alla fiaccolata, partita da piazza Farnese, organizzata dal Sim (Sindacato Italiano Militare Carabinieri ), ha partecipato il commissario straordinario del Sim Lazio, Antonio Basile,  che organizzato l'iniziativa.

Tante le presenze da Roma e provincia, con centinaia di  parrocchiani, persone comuni e tanti carabinieri . Presente in prima fila anche la moglie di Cerciello e tutti i colleghi della stazione Roma Farnese . " Un’iniziativa per non dimenticare il giovane carabiniere ucciso e per far sì che la giustizia dia una pena esemplare a chi ha commesso questo crimine uccidendo con tanta ferocia un ragazzo nell’atto di espletare il suo lavoro come carabiniere a  favore della comunità ", hanno detto gli organizzatori, il lungo corteo è arrivato in tarda serata a piazza del Monte di Pietà.

ALTRE FOTOGALLERY DELLA CATEGORIA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua