Stadio a Tor di Valle, dal Municipio IX arriva il primo no: «Non c'è interesse pubblico»

Mercoledì 27 Marzo 2019
3

Annullamento della dichiarazione di interesse pubblico per lo stadio a Tor di Valle. Dal Municipio IX arriva un primo no all'operazione. Ne danno notizia Cristina Grancio, esponente di demA e capogruppo del Misto in Assemblea capitolina, e Stefano Fassina, capogruppo di Sinistra per Roma, dopo aver appreso che la commissione urbanistica del Municipio ha espresso parere favorevole, senza alcun voto contrario, alla proposta di delibera da loro presentata proprio sulla revoca della dichiarazione di interesse pubblico per lo stadio a Tor di Valle.

«Dall'istituzione più prossima al territorio - scrivono i due capigruppo in una nota - arriva un chiaro segnale contro una scelta urbanistica sbagliata che rischia di precipitare nel caos la mobilità dell'intero quadrante sud-ovest della città. Ci auguriamo che questo primo parere favorevole alla delibera che abbiamo proposto, unitamente agli sviluppi delle indagini in corso presso la Procura della Repubblica, induca la Giunta capitolina a sospendere ogni nuovo atto sullo stadio a Tor di Valle e ad aprire la discussione sulle alternative possibili».

«Vogliamo ringraziare in particolare per l'impegno profuso - proseguono i consiglieri capitolini - il presidente della commissione Urbanistica, Paolo Mancuso, e la rete di comitati ed associazioni di zona che si sono mobilitati in questi mesi. Ora attendiamo il voto del Consiglio del Municipio IX e l'analogo procedimento presso il Municipio XI, con la consapevolezza che l'orientamento del territorio non potrà essere ignorato dall'Amministrazione capitolina».

Ultimo aggiornamento: 19:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma