ROMA

Roma si progetta a scuola, al via le premiazioni dei progetti per migliorare l'istruzione

Giovedì 8 Ottobre 2020

Oltre 160mila voti espressi sulla piattaforma digitale dedicata, 33 istituti scolastici e relativi progetti, migliaia gli studenti, i docenti e i genitori coinvolti: sono i numeri del concorso «Roma si progetta a scuola», promosso dall'osservatorio «Roma. Puoi dirlo forte» in collaborazione con Enterprise e nato con l'obiettivo di premiare iniziative in grado di incidere sul miglioramento della qualità dell'istruzione, in particolare attraverso azioni innovative di interazione con il territorio e nel rispetto dell'ambiente. Il concorso, bandito lo scorso anno dall'osservatorio presieduto da Tobia Zevi (in giuria con Marisa Casale, don Francesco De Franco, Ernesto Menicucci, Enrico Montesano), ha messo in palio 42.500 euro (22.500 da Enterprise e 20.000 dal primo municipio per volontà della presidente Sabrina Alfonsi). Una partnership pubblico-privato per costituire un modello di sperimentazione e contribuire all'elaborazione e all'attuazione di un più ampio programma strategico di investimento nella scuola e, dunque, nel futuro.

 

Ecco i più bravi

Questa mattina è iniziata l'assegnazione dei riconoscimenti. Prima tappa all'istituto «G. Montezemolo» (via Andrea di Bonaiuto, 16), dove è stato premiato il progetto denominato «Vr-3D quando i sogni diventano realtà», elaborato dagli studenti e dai docenti dell'Istituto, progettualità risultata tra le più votate sulla piattaforma avendo totalizzato 4.724 voti. Otterrà un assegno di 5.000 euro. Domani, venerdì 9 ottobre 2020 (ore 11.30), seconda tappa all'Itt-LSa Biagio Pascal (via Dei Robilant, 2) dove sarà consegnato il premio al progetto «Riuso e riciclo al Pascal di Ponte Milvio», che ha totalizzato 1225 voti e otterrà un assegno di 2.500 euro. Successivamente saranno premiati anche i progetti «Le finestre sul mondo» elaborato da I. c. Statale «Regina Margherita» (20.000 euro), «Palestra di cittadinanza», realizzato dalla Scuola primaria «Garibaldi» (10.000 euro), «Il teatro nel villaggio» dell'Istituto comprensivo «Villaggio Prenestino» (5.000 euro). Alle premiazioni parteciperanno rappresentanti degli istituti, studenti, genitori, i membri della giuria con il presidente dell'osservatorio, Tobia Zevi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA