ROMA

Viaggiava con l'auto imbottita di cocaina, scoperto dal cane antidroga Kara

Martedì 1 Dicembre 2020
Viaggiava con l'auto imbottita di droga
scoperto dal cane antidroga Kara

Viaggiava in auto con 2 chili e mezzo di cocaina nascoste dietro ai pannelli della vettura. M.M., romano di 47 anni, è stato arrestato dagli agenti della polizia di Stato del commissariato San Basilio, diretto da Agnese Cedrone, durante uno dei consueti posti di controllo finalizzati al contrasto e al monitoraggio del fenomeno dello spaccio di stupefacenti nel quartiere. L'uomo, alla guida di un'autovettura, è stato fermato in piazza Urbania e da subito, ad insospettire i poliziotti, è stato il suo nervosismo soprattutto quando, il cane antidroga Kara, ha iniziato a segnalare con insistenza la presenza di stupefacente dietro i pannelli posteriori del veicolo. A quel punto, dopo averli smontati, gli agenti hanno scoperto la presenza di 10 buste in cellophane del tipo sottovuoto per alimenti, contenenti ognuna altre bustine con all'interno cocaina per un totale di 4.555 dosi pari a circa 2,5 chili. Accompagnato negli uffici di polizia il 47enne, che ha precedenti specifici, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

© RIPRODUZIONE RISERVATA