Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, picchiato da tre rapinatori in via del Corso: chiede aiuto ma nessuno interviene

Vittima un uomo di 34 anni che aveva al polso un orologio di grande valore. La compagna ha gridato ma nessuno li ha aiutati.

Roma, picchiato da tre rapinatori in via del Corso: chiede aiuto ma nessuno interviene
di Marco De Risi
3 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 07:56 - Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 13:14

Aggredito in pieno centro da tre rapinatori senza che nessun passante sia intervenuto a difenderlo. Protagonista dell'episodio, accaduto in via del Corso, è un uomo di 34 anni che aveva al polso un orologio di grande valore. Questo si trovava in compagnia di un'amica. I due avevano cenato insieme per festeggiare i loro compleanni, passati da qualche giorno. Una serata come tante, trascorsa in serenità, che è stata stravolta e rovinata dall'azione di un branco di rapinatori.
Anche se è riuscito ad evitare la rapina, la vittima è stata, infatti, picchiata brutalmente ed è finita in ospedale con alcune costole rotte. L'episodio poco dopo la mezzanotte, fra domenica e lunedì, nella centralissima via del Corso, dove nonostante l'orario notturno erano presenti numerosi passanti.

Tivoli, rissa in piazza tra comitive: un 27enne finisce in coma. Preso a pugni, è crollato a terra sbattendo la testa


A raccontare l'aggressione alle forze dell'ordine, è stata l'amica che si trovava assieme al 34enne vittima di numerosi calci e pugni. I due amici avevano deciso di festeggiare con una cena i loro compleanni.
Dopo essere usciti da un ristorante del Centro si erano incamminati prima verso piazza di Spagna e successivamente in direzione via del Babuino da dove sono arrivati in via del Corso.

Qui, all'altezza di via della Croce, passata da poco la mezzanotte, la cruenta rapina. L'uomo è stato colpito da dietro con un violento calcio alla schiena.


LA DINAMICA
Immediatamente sono arrivati altri due banditi che hanno cominciato a sferrare al malcapitato calci e pugni, cercando di sfilargli il costoso Rolex che portava al polso.
Un disegno criminoso non semplice da portare a termine. La vittima, infatti, ha reagito, nonostante fosse a terra e continuasse a essere pestata. Coprendosi col corpo, ha difeso l'orologio, finché la sua ostinazione ha convinto il branco a desistere, allontanandosi a mani vuote. L'amica della vittima, intanto, si era messa a gridare, nel tentativo di chiedere aiuto a turisti e residenti. Nessuno, tuttavia, ha raccolto il disperato appello. Quindi, finalmente, l'arrivo delle volanti della polizia. Gli agenti hanno ascoltato i testimoni e avviato le ricerche dei responsabili, al momento senza successo.


I SOCCORSI
Da un mezzo del 118, invece, il 34enne è stato trasportato all'ospedale Santo Spirito dove le visite dei medici hanno diagnosticato due costole rotte. La coppia ha spiegato come stesse camminando tranquillamente, ignara di poter subire un'aggressione tanto violenta. La zona d'altronde è sorvegliata dalle forze dell'ordine, presenza che evidentemente non è bastata a scoraggiare i criminali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA