ROMA

Roma: Raggi, danneggiate targhe e alcuni vasi a villa Doria Pamphilj

Venerdì 3 Aprile 2020
1
Roma: Raggi, danneggiate targhe e alcuni vasi a villa Doria Pamphilj
Parchi deserti ma presi d'assalto dai vandali. Succede a Roma, a Villa Doria Pamphilj dove sono state danneggiate targhe toponomastiche e alcuni vasi antichi. La sindaca Virginia Raggi ha postato un vodeo su Facebook in cui mostra gli atti di vandalismo.



«Guardate queste immagini. Fanno davvero rabbia. Siamo a Villa Doria Pamphilj dove qualche incivile ha distrutto diversi vasi antichi e vandalizzato dodici targhe toponomastiche». Così in un post su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. «Anche durante un momento delicato come quello che stiamo vivendo c'è chi vandalizza la nostra città. Purtroppo, però, non è la prima volta. Già nei mesi scorsi è accaduto lo stesso. Pensate che a inizio anno è stato anche compiuto un raid all'interno del centro della onlus Anfass di Villa Doria Pamphilj dove ogni giorno vengono assistite persone con disabilità. Sono entrati e hanno distrutto tutto, provocando danni per 40mila euro».

«Non solo. Il ponte Artemisia Gentileschi era stato riqualificato completamente dopo decenni di abbandono. I lavori erano finti a dicembre scorso. Dei vandali hanno fatto scritte sui muri, imbrattato alcuni vetri e rotto degli altri. Un vero e proprio schiaffo a tutti noi cittadini.La Villa, che si estende per oltre 180 ettari, conserva importanti testimonianze dell'epoca romana e medievale. È un luogo simbolo di Roma ed è vergognoso il gesto di questi delinquenti. Intollerabile e inaccettabile: mi auguro che i responsabili siano subito rintracciati e puniti severamente.»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani