Roma, caos in mattinata sul Raccordo anulare bloccato dagli ambulanti. Ora la protesta in Centro. Raggi: «Non accettiamo ricatti»

Roma, Raccordo anulare bloccato per tre ore dagli ambulanti. La protesta si sposta in centro
di Flaminia Savelli
4 Minuti di Lettura

Prosegue la protesta degli ambulanti, che ora si trovano nel centro di Roma. «Questa manifestazione è un segnale della nostra indignazione», grida dal palco presente in Piazza della Repubblica il Segretario Nazionale ANA UGL, Marrigo Rosato. «Siamo pronti a tornare qui e sul GRA». Stamattina, infatti, il Grande raccordo anulare è stato bloccato per oltre tre ore con banchi e gazebo montati sulla carreggiata. Poi il gruppo di manifestanti ha caricato i camion e lentamente si è spostato in centro. «Chiediamo scusa ai cittadini a cui abbiamo creato disagio», prosegue Rosato. E poi: «Siamo stufi delle chiacchiere inutili», dice rivolgendosi alla sindaca Virginia Raggi. «Tu stai calpestando il diritto al lavoro». 

I motivi delle proteste

Ci sono 12mila concessioni in bilico: la sindaca Virginia Raggi ha deciso di non operare nessuna deroga all'applicazione della direttiva Bolkenstein, che dovrebbe garantire la concorrenza e la liberalizzazione del commercio. 

 
Video

I blocchi

La polizia Stradale e gli agenti della polizia in tenuta anti sommossa hanno monitorato la situazione all’interno del Gra durante la protesta. Mentre il traffico intorno all’anello è rimasto paralizzato per tutta la mattinata.

Gli agenti della polizia Municipale sono ora impegnati per riportare la situazione alla normalità sulle strade in cui si sono registrate le maggiori difficoltà. In particolare: tra le uscite Anagnina e Appia ma disagi alla viabilità si registrano su tutte le strade principali della Capitale in prossimità delle uscite e delle rampe di accesso al Gra.

Ancora lunghe code pure tra tra viale Palmiro Togliatti e la Tangenziale est. Si viaggia ancora a passo d’uomo lungo la via Prenestina, Casilina e Tuscolana.

Viabilità ancora in tilt pure a Capannelle direzione Torre Spaccata e Appia. Infine disagi anche tra Tor Carbone e la via Ardeatina.

Le 2 carreggiate del Gra sono state liberate solo alle 11.30. Gli ambulanti si sono spostati scortati dalla polizia stradale, dalle volanti della Questura di Roma e dal reparto mobile a piazza.

 

Video

Ambulanti in Campidoglio

Una delegazione dei manifestanti si è recata dal prefetto della Capitale. Dal Mise, a quanto si apprende, sarebbe arrivato l'impegno a presentare al Governo un emendamento di proroga delle concessioni per la durata della emergenza pandemica. Ora i delegati degli ambulanti stanno raggiungendo il Campidoglio per prendere parte al consiglio comunale.

La reazione della sindaca Raggi

«Quanto sta accadendo oggi a Roma è inaccettabile. Una minoranza di ambulanti sta tenendo in ostaggio i cittadini bloccando il traffico sul grande raccordo anulare e in alcune piazze. Le vittime di questa prepotenza sono coloro che devono andare al lavoro o accompagnare i propri figli a scuola.Voglio essere chiara: non accettiamo ricatti da nessuno. Porteremo avanti il piano di riordino delle bancarelle nelle strade di Roma», dice in un post su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. «Voglio fare chiarezza su un altro aspetto: non stiamo togliendo il lavoro a nessuno. Chi svolge bene la propria attività potrà partecipare ai bandi pubblici che, proprio per tutelare chi ha più diritti, terranno conto dell'anzianità e degli investimenti fatti finora. Allo stesso tempo stiamo tutelando gli operatori che lavorano nei mercati, le edicole e i chioschi che vendono fiori o altri beni. Infatti, molti commercianti lo hanno capito: solo una minima parte degli operatori dei mercati ha aderito alla manifestazione di oggi». «Questo ricatto di pochi ricorda quanto accadde nel 2018 con i bus turistici: chi si opponeva alla nostra azione bloccò il centro di Roma pensando di spaventarci. Anche in quell'occasione non abbiamo ceduto alle minacce e liberato così la città dai pullman che intasavano le stradine del centro. Oggi come allora, non ci faremo intimidire. Andremo avanti, sempre dalla parte dei lavoratori onesti e dei cittadini».

Lavoratori settore aereo

Intanto in Centro c'è anche il corteo dei lavoratori del trasporto aereo che da stamattina erano in presidio in piazza San Silvestro. Via del Corso è blindata. I manifestanti stazionano davanti a Palazzo Chigi. Secondo quanto si è appreso, il tragitto è stato concordato con la questura.

Mercoledì 28 Aprile 2021, 09:13 - Ultimo aggiornamento: 29 Aprile, 09:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA