Roma, pubblica foto e video hard dell'ex, arrestato 30enne per revenge porn

Lunedì 30 Settembre 2019
Quelle foto hard erano la sua arma e con questa ricattava la sua ex da mesi. L'ultimo tentativo pochi giorni fa, quando ha chiesto alla vittima anche una prestazione sessuale: «Altrimenti diffondo le tue foto osé a tutti gli amici». Così il trentenne romano è stato arrestato ieri sera dai Carabinieri per diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti e tentata violenza sessuale. L'uomo ha chiamato una 20enne romana, con la quale aveva avuto in passato una relazione, e l'ha minacciata: se la ragazza non gli avesse inviato video e foto a chiaro contenuto sessuale, avrebbe divulgato sui social altro materiale, di cui era già in possesso, della ragazza in atteggiamenti intimi. Successivamente ha chiesto alla vittima un rapporto sessuale, organizzando un incontro in un parco della zona. All'incontro però si sono presentati anche i Carabinieri della stazione di Roma Tor Bella Monaca, ai quali la ragazza aveva nel frattempo presentato denuncia. I militari lo hanno bloccato, sequestrando il telefonino che aveva, in cui hanno accertato che i contenuti a sfondo sessuale che ritraevano la ex ragazza erano stati già inviati dall'uomo ad altri due persone, integrando la fattispecie prevista dal nuovo art. 612 ter c2 cp «diffusione illecita di immagini o video sessualmente espliciti» (Csd Revenge porn), introdotto dall'art. 10 c1 della legge numero 69/19.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma