Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid Roma, in piazza Venezia protesta non autorizzata dei negazionisti: tensioni con la polizia, alcuni fermi

Covid, a piazza Venezia protesta dei negazionisti
2 Minuti di Lettura
Domenica 15 Novembre 2020, 16:34 - Ultimo aggiornamento: 19:03

Protesta (non comunicata e quindi non autorizzata) di no mask e negazionisti a piazza Venezia a Roma. Un gruppo di manifestanti, circa trecento, per opporsi alle misure previste degli ultimi dpcm per il contenimento della diffusione del coronavirus, si è riunito di fronte all'altare della Patria per esprimere il proprio dissenso. Presente la polizia di Stato che, dopo attimi di tensione, ha disperso la folla, ha liberato la piazza facendo spostare i protestanti ai lati della piazza. Secondo quanto si è appreso da fonti di polizia, tra loro gilet arancioni e ultras. La polizia ha allontanato i manifestanti. Ci sarebbero alcuni fermati.

 

Nuovo Dpcm, ancora una protesta a Roma: traffico bloccato a Porta Pia

Il raduno è partito da un tam tam sui social: «Libertà libertà libertà, saremo in migliaia, lavoratori, partite iva, commercianti, attivisti, tutti uniti al grido Italia libera», si legge nell'appello. Non ci sono stati scontri tra manifestanti e forze dell'ordine, ma solo un piccolo momento di tensione, poi i presenti si sono allontanati dalla piazza all'avvicinarsi degli agenti.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA