ROMA

Roma, presidio di Fratelli d'Italia all'Ospedale San Giacomo per chiedere la riapertura

Giovedì 15 Aprile 2021
Roma, presidio di Fratelli d'Italia all'Ospedale San Giacomo per chiedere la riapertura

Fratelli d'Italia Roma ha organizzato, oggi pomeriggio, un presidio per chiedere la riapertura dell’Ospedale San Giacomo, per il quale recentemente è stata emessa dal Consiglio di Stato una sentenza che ne annulla la chiusura.

Erano presenti tra gli esponenti di Fdi, il vicepresidente della Camera Rampelli, il deputato Mollicone, il capogruppo in Campidoglio De Priamo e il capogruppo nel I Municipio Tozzi. 

Ostuni, si traveste da infermiere per visitare il padre in ospedale: allarme nel reparto Covid
«La Regione Lazio con a capo Zingaretti piuttosto che dedicarsi a traffici strani di mascherine e assunzioni taroccate, attraverso ‘concorsopoli’, dovrebbe impegnarsi per riaprire l’Ospedale San Giacomo» ha detto Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi presente oggi al presidio.

«La presenza di Fratelli d’Italia Roma e dei nostri consiglieri comunali e municipali sta a sottolineare non solo l’importanza di avere un servizio sanitario insostituibile sul territorio ma di rilanciare anche la funzione del centro storico che deve diventare un spazio urbano vitale e non solo abitato da istituti di credito, multinazionali e grandi marchi» ha continuato Rampelli, insistendo anche sulla riapertura del Forlanini: «l’appello è a non perdere tempo, non aveva senso all’epoca dismettere alcuni presidi sanitari, oggi in piena emergenza pandemica ancora meno. Non si deve riaprire solo il San Giacomo ma anche il Forlanini».

Riaperture, Meloni: «Attività all’aperto aprano oggi. Maggio non è una vittoria» 

© RIPRODUZIONE RISERVATA