Roma, la Cna: «Bene la posizione sugli urtisti, ora il Comune rilanci piazza Navona»

Roma, la Cna: «Bene la posizione sugli urtisti, ora il Comune rilanci piazza Navona»
1 Minuto di Lettura
Venerdì 17 Gennaio 2020, 11:47

Bene la posizione pesa sugli urtisti, ma esiste il problema Piazza Navona. Così Marco Misischia, presidente di Cna Turismo Roma commenta «la decisione presa sulla questione degli urtisti a Fontana di Trevi:dalla sindaca Virginia Raggi: è un primo ottimo segnale di buona volontà da parte dell'amministrazione comunale. Ringraziamo l'assessore Cafarotti, per la sua particolare sensibilità e il suo operato ma auspichiamo che non ci si fermi qui». Misicchia spiega:
«Abbiamo apprezzato anche la gestione che è stata fatta per piazza Navona, materia da sempre spinosa e legata ad una situazione difficile, anche in tema di sicurezza. C'è stato l'impegno da parte dell'assessore a rendere la manifestazione più aperta e trasparente e ci auguriamo che si riparta da qui. Infatti, se adeguatamente sostenuta, potrebbe trasformarsi in un'occasione di rilancio e di attrazione per il turismo romano, nel periodo natalizio che è tradizionalmente uno di quelli meno battuti dai visitatori che preferiscono altre mete europee».
Infine Misicchia sottolinea che «nelle più importanti capitali e città europee, infatti, da anni si sono installati i mercatini di Natale, si potrebbero replicare, iniziando a lavorare da ora per fare lo stesso a piazza Navona. Potrebbe essere un modo per restituire una bella manifestazione alle famiglie romane e attrarre turisti durante il periodo delle feste».

© RIPRODUZIONE RISERVATA