ROMA

Roma, tenta il furto, poi la fuga e si nasconde nel cassonetto: arrestato nomade

Sabato 31 Ottobre 2020
Roma, tenta il furto, poi la fuga e si nasconde nel cassonetto: arrestato nomade

Ha prima tentato di rubare un portafoglio a una ragazza che stava passeggiando su via Merulana, poi, notato da agenti della polizia, è fuggito: gli agenti hanno provato a fermare l'uomo, 23 anni, nomade, ma il ladro, ha aggredito i carabinieri a calci e pugni. E' riuscito a fuggire e poco distante, in via Guicciardini si è nascosto dentro un cassonetto. Il tutto è accaduto in pieno giorno, alle 10.30. 

Un'altra pattuglia del commissariato Esquilino, però, allertata nel frattempo, lo ha trovato e arrestato per tentata rapina impropria e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Un passante ha consegnato agli agenti lo zainetto di cui il 23enne si era liberato durante la fuga. Dentro gli agenti hanno trovato indumenti con ancora l'etichetta attaccata ma ancora non si è riusciti a risalire al negozio di appartenenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA