Roma, incidente sul lavoro: morto operaio di 41 anni dopo la caduta da un'impalcatura

Roma, incidente sul lavoro: morto operaio di 41 anni dopo la caduta da un'impalcatura
3 Minuti di Lettura
Martedì 9 Novembre 2021, 18:24 - Ultimo aggiornamento: 19:42

Nuova tragedia sul lavoro oggi a Roma. Un operaio che stava montando un tendone di copertura in un circolo sportivo è caduto da un'altezza di tre metri, sbattendo violentemente la testa a terra. Sottoposto a intervento chirurgico, è morto poco dopo.

Roma, muore operaio di 41 anni dopo il crollo di un'impalcatura a via Gregorio VII

L'incidente

L'incidente è avvenuto stamattina in un circolo di via Cantelmo, in zona Gianicolense. Quando è stato soccorso Fabrizio Guarnieri, 41enne romano, aveva perso i sensi. È stato trasportato dal 118 in gravissime condizioni all'ospedale San Camillo dov'è stato sottosto a un intervento chirurgico per una frattura alla base del cranio. Ma purtroppo non ce l'ha fatta. Ad intervenire sul posto i carabinieri del nucleo investigativo e della stazione Bravetta che indagano sull'accaduto.

Gli investigatori hanno effettuato a lungo i rilievi e posto sotto sequestro l'area in cui è avvenuto l'incidente. A quanto ricostruto finora, l'operaio si trovata su un trabattello all'altezza di tre metri e stava montando un tendone di copertura in un campo di padel quando è precipitato giù, sbattendo la testa. Sono scattati così i soccorsi e la corsa in ospedale dove è stato operato d'urgenza, ma l'operaio è purtroppo deceduto.

Secondo morto sul lavoro in due giorni nella Capitale

Si tratta del secondo morto sul lavoro in due giorni nella Capitale. Ieri un altro operaio è morto dopo essere precipitato da un'impalcatura di un palazzo in zona San Pietro. È accaduto in piazzale Gregorio VII. La vittima stava lavorando su un'impalcatura esterna a un palazzo all'altezza del secondo piano quando è precipitato giù. Sul posto 118 e polizia. Inutili i soccorsi per il cittadino romeno di 41 anni che è deceduto sul colpo. E sempre oggi a Bergamo un uomo di 51 anni è rimasto gravemente ferito in un infortunio sul lavoro. Ha riportato un trauma da schiacciamento di una gamba causato da un cilindro di ferro lungo cinque metri e del diametro di 30 centimetri. Sulle cause dell'infortunio sono in corso gli accertamenti di Ats Bergamo, intervenuta con il 118. Il ferito è stato trasportato in ospedale in codice rosso.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA