ATAC

Roma, mancanza di personale: Metro C chiusa fino alle 10.30. Inchiesta dell'Atac sugli assenti

Lunedì 23 Novembre 2020
Roma, manca il personale
chiusa tutta la Metro C

L'intera linea della metro C di Roma è stata chiusa, da Pantano a San Giovanni. La linea non è entrata in funzione perché mancava il personale e non si raggiungeva il numero necessario per tenerla aperta. Il servizio, in un primo momento sostituito con la messa in strada di un servizio di navette sostitutivo, è poi ripreso regolarmente attorno alle 10.30. L'Atac svolgerà «accertamenti approfonditi» per chiarire le ragioni dell'assenza di personale. Il numero di agenti di stazione presenti a inizio turno non era sufficiente per garantire l'esercizio della linea. Atac sta controllando i documenti giustificativi giunti in azienda da parte del personale assente, anche per valutare eventuali azioni davanti alle autorità.

Il comunicato dall'azienda

Atac informa infatti che «svolgerà accertamenti approfonditi per chiarire le ragioni che hanno provocato la mancata apertura della linea C della metropolitana per indisponibilità di personale». L'azienda sottolinea infatti che «il numero di agenti di stazione presenti a inizio turno, infatti, non era sufficiente per garantire l'esercizio in sicurezza della linea - aggiunge l'azienda - Atac sta controllando i documenti giustificativi giunti in azienda da parte del personale assente, anche per valutare eventuali azioni davanti alle autorità».

In merito alla chiusura dell'intera tratta della metro C Pantano San Giovanni, oggi, per mancanza di personale, la Commissione di garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ha invitato Atac Spa a «comunicare con urgenza, entro 24 ore, ogni utile informazione, corredata da idonea documentazione, rilevante ai fini dell'attività di competenza della commissione».

 

 

L'intervento del garante

La Commissione di garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali ha invitato Atac Spa a «comunicare con urgenza, entro 24 ore, ogni utile informazione, corredata da idonea documentazione, rilevante ai fini dell'attività di competenza della commissione».

Ultimo aggiornamento: 15:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA