ROMA

Arrestato due volte in 48 ore: ventenne brasiliano scassinava auto

Lunedì 7 Ottobre 2019
Un 20enne di origini brasiliane è finito in manette dopo aver rubato un borsone in un'automobile in sosta a viale Angelico a Roma. Quando la Polizia è intervenuta lo ha trovato con ancora in mano una vite, un frangivetro e il borsone rubato da una delle due vetture danneggiate nello scasso. Il ragazzo ha cercato di nascondersi alla vista dei lampeggianti della pattuglia del commissariato Prati, ma è stato bloccato e arrestato. Adesso dovrà rispondere di furto aggravato. Il giovane era già stato arrestato per lo stesso reato, il giorno precedente, a Porta Pia in piazzale Delle Crociate perché colto in flagrante a rovistare in un'auto, che aveva scassinato, in un parcheggio riservato ai mezzi Ama.  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani