Roma, auto si ribalta con cinque giovani a bordo: muore un 17enne

L’incidente è avvenuto in via dell’Acqua Acetosa Ostiense. Il minore è deceduto in ospedale, grave il ragazzo alla guida

Roma, auto con cinque ragazzi a bordo si ribalta: morto un 17enne
di Emiliano Bernardini
3 Minuti di Lettura
Sabato 22 Gennaio 2022, 20:04 - Ultimo aggiornamento: 23 Gennaio, 01:31

«Appena sono entrato nella curva la macchina ha sbandato, non sono riuscito a tenerla». Questo il racconto fatto dal 18 enne alla guida della fiat Panda dopo il drammatico incidente avvenuto nella notte tra venerdì e sabato in via dell’Acqua Acetosa Ostiense in cui ha perso la vita Edoardo D. di 17 anni. Uno schianto impressionante. L’auto dopo aver perso aderenza sull’asfalto ha colpito prima un palo della luce, poi un albero e infine si è ribaltata. A bordo c’erano cinque ragazzi, quattro ricoverati in gravi condizioni uno, come detto, non ce l’ha fatta: è deceduto subito dopo il trasporto in ospedale.

Incidente a Roma, la dinamica

La comitiva di ragazzi, tutti residenti tra l’Infernetto e Casal Palocco, stavano tornano a casa dopo una serata passata fuori quando, intorno alle 2 di notte, su via dell’Acqua Acetosa ostiense circa 100 metri dopo via Camus in direzione via di Decima, l’auto ha sbandato. Il violento scontro. Il sangue. Le urla. L’allarme sarebbe scattato grazie alla segnalazione di un passante che ha visto la macchina ribaltata lungo la strada. Sul posto sono intervenute le pattuglie del IX gruppo Eur della polizia locale e gli operatori del 118. Due i passeggeri in codice rosso, tra cui il 17enne Edoardo, trasportato al Sant’Eugenio e poi deceduto ieri mattina. Il minorenne da una prima ricostruzione pare sia rimasto schiacciato tra le lamiere. Le condizioni erano apparse fin da subito disperate. Gli altri due passeggeri, di 18 anni, sono stati trasportati invece al Campus Biomedico in codice giallo. Per il conducente di 18 anni, anche lui trasportato al campus Biomedico per le ferite riportate, sono stati richiesti esami tossicologici e alcolemici di rito. L’esatta dinamica dei fatti è tuttora al vaglio dei caschi bianchi, che hanno proceduto al sequestro dell’auto. Dai primi rilievi non risulterebbero coinvolti altri veicoli. Da capire se alla base della violenta sbadata ci sia l’alta velocità. Gli esami tossicologici di rito poi dovranno capire anche se i riflessi del ragazzo alla guida erano alterati o meno. Nei prossimi giorni i ragazzi verrano riascoltati. Sotto osservazione anche il manto stradale.

 

Ciclista investito

E un altro grave incidente stradale è avvenuto ieri mattina su via Aurelia, direzione fuori Roma. Un ciclista di 71 anni è rimasto gravemente ferito nello scontro con un’auto. L’uomo è stato trasportato in eliambulanza in codice rosso al policlinico Agostino Gemelli. Il conducente dell’auto, un uomo di 58 anni, si è subito fermato a prestare i primi soccorsi e ha immediatamente chiamato il 118. Sull’esatta dinamica dell’incidente sono in corso le indagini da parte della polizia locale di Roma del XIII gruppo Aurelio che hanno sequestrato entrambi i mezzi coinvolti. Il traffico è stato temporaneamente deviato su via di Malagrotta per consentire i rilievi del caso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA