ROMA

Incidenta a Roma, travolta e uccisa da un'auto mentre è in fila alle Poste: muore 76enne

Giovedì 16 Aprile 2020 di Marco De Risi
4
Roma, incidente alla Balduina: travolta da un'auto mentre è in fila in strada alle poste con la distanza per il virus: muore donna di 76 anni

Dramma nella Capitale. Una donna di 76 anni è morta sul colpo, investita da un'auto, mentre faceva la fila alle Poste di piazzale delle Medaglie d'Oro, alla Balduina, a Roma. Il tremendo incidente è accaduto stamattina. Sono i vigili ad occuparsi dei rilievi. La signora stava vicino la strada in fila rispettando la distanza di sicurezza dovuta alle norme anti coronavirus. Un'auto l'ha presa in pieno uccidendola. La vettura coinvolta è una Mercedes piombata su una Peugeot rossa parcheggiata su cui era appoggiata la vittima. Il guidatore si è subito fermato ma ormai per la donna non c'era più nulla da fare. Un'ambulanza sul posto. Il medico di bordo ha constatato il decesso. I vigili urbani stanno indagando sulle cause. Da una prima ricostruzione pare che il conducente della Mercedes abbia avuto un malore.

Coronavirus a Roma, le regole per i negozi che riaprono: obbligo di sanificazione e controlli a campione

Coronavirus Roma, per la Fase 2 ipotesi contapasseggeri per i bus
 



 
 
 

L'osservatorio nazionale omicidi stradali. «In merito all’incidente stradale accaduto stamattina alla Balduina, a Roma, si profilano i connotati dell’omicidio stradale. Bisognerà però, attendere i riscontri della dinamica per una valutazione più dettagliata. Sarà doveroso verificare se ci sia stata o meno la violazione di norme sulla circolazione stradale da parte del guidatore. A esempio, dei testimoni potrebbero dichiarare che il conducente stava percorrendo la piazza a velocità sostenuta. Se così fosse riscontrato sul piano probatorio, sarebbe contestata l’aggravante sia dei limiti di velocità che devono essere, però, di una velocità pari o superiore al doppio di quella consentita e comunque non inferiore a 70 km/h oppure l’aver cagionato per colpa la morte in corrispondenza di un attraversamento pedonale. In quel punto, davanti l’ufficio postale sono presenti le strisce pedonali, anche questo resta oggetto di accertamento», così Piergiorgio Assumma, presidente dell'Onvos.

Ultimo aggiornamento: 20:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA