Roma, l'immobile confiscato diventa una comunità alloggio per anziani e minori

Roma, l'immobile confiscato diventa una comunità alloggio per anziani e minori
2 Minuti di Lettura
Lunedì 20 Settembre 2021, 14:18

In un'immobile confiscato alla criminalità organizzata nascerà un Centro per le famiglie di secondo livello e una Comunità. Il Campidoglio spiega che in attuazione al Piano Sociale Cittadino, Roma Capitale si dota dei primi due centri per famiglie di II livello. Il primo è pronto e sarà inaugurato a fine mese, mentre sono in corso i lavori per la realizzazione del secondo.

Il nuovo Centro per le famiglie di secondo livello nascerà all'Eur. Si tratta di una struttura finalizzata al contrasto di ogni forma di maltrattamento o abuso, in particolare ai danni delle persone di minore età, attraverso una valutazione e presa in carico integrata e altamente specializzata. La Comunità Alloggio dell’immobile sarà rivolta ad una forma di residenzialità per le persone anziane che promuove una coabitazione incentrata sulla valorizzazione della persona e sull’invecchiamento attivo e avrà a disposizione 11 posti.

L’immobile che sorgerà sarà quindi sede di servizi specifici per il supporto ai cittadini più fragili, attraverso la tutela di chi subisce maltrattamenti in un caso e il sostegno all’invecchiamento attivo dall’altro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA