ROMA

Roma, musei e visite sensoriali per la giornata internazionale dei diritti delle persone disabili

Lunedì 2 Dicembre 2019
Roma, musei e visite sensoriali
per la giornata internazionale dei diritti
delle persone disabili
In occasione della Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità - istituita dalla Convenzione Onu e dalla Commissione Europea - domani Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali promuove e organizza numerose iniziative nei Musei Civici dirette a consentire la fruizione delle collezioni museali e dei monumenti archeologici da parte di un pubblico più ampio.
Numerose iniziative didattiche coinvolgeranno i bambini e gli adulti, dando loro l'opportunità di condividere un'esperienza multisensoriale attraverso l'arte e l'archeologia.
 Il programma prevede durante tutta la giornata del 3 dicembre una serie di attività realizzate grazie anche alla partecipazione di associazioni, volontari del Servizio Civile Nazionale, istituti e operatori specializzati: un insolito invito alla «tavola dell'uomo di Neanderthal» al Museo di Casal dè Pazzi (ore 10-12); percorsi tattili-sensoriali ai Musei Capitolini (ore 11.30-13.00), per conoscere la storia di Roma dalle origini, al Museo Bilotti (ore 10-16 ingresso fino 15.30) e alla Galleria Comunale di Arte Moderna (16.30-18.00); un originale percorso animato nelle sale del Museo Napoleonico (16.30-17.30) tra i ritratti della famiglia Bonaparte-Primoli; visite a diversi musei e luoghi «amici» come il Museo della Repubblica Romana (ore 11.30-13.00) e i Fori Imperiali (11-13) prima area archeologica di Roma priva di barriere architettoniche; e ancora visite inclusive alle mostre in corso ai Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali (ore 10.00-12.30) e al Museo di Roma in Trastevere (ore 11-12).
 La partecipazione alle attività è gratuita previo acquisto del biglietto d'ingresso del museo. Completamente gratuita per i possessori Mic e persone con disabilità con un loro accompagnatore. La didattica inclusiva non si esaurisce con questo evento, le attività proseguono per tutto l'anno con l'obiettivo di realizzare musei e luoghi d'arte «senza frontiere», per tutti, offrendo all'intero pubblico la possibilità di accedere alle strutture museali e aree archeologiche, abbattendo le barriere architettoniche e sensoriali.
Tra i progetti più importanti «Musei da toccare» che propone, tutto l'anno, un calendario di appuntamenti comprensivi di visite tattili, con la possibilità di fruire, per le persone sorde, di video in Lingua dei Segni Italiana sottotitolati. I video presentano la storia e le collezioni di numerosi Musei Civici: Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali, Centrale Montemartini, Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese, Museo Pietro Canonica, Musei di Villa Torlonia: Casino Nobile e Casina delle Civette, Museo Napoleonico, Museo dell'Ara Pacis e Galleria d'Arte Moderna e ai Musei Capitolini. Un progetto che ha ottenuto attenzione e riscontro e che coinvolgerà a breve tutte le sedi museali di Roma Capitale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma