ROMA

Roma, esplode la caldaia nell'hotel: paura e tre feriti

Venerdì 3 Luglio 2020
Roma, esplode la caldaia nell'hotel: paura e tre feriti

Tre feriti e tanta paura per un'esplosione in un albergo di Roma. Poco dopo le 13.30, durante un ordinario intervento di manutenzione, è esplosa una caldaia all'hotel Mercure, in via Reggio Calabria, zona piazza Bologna. La forte deflagrazione, avvertita in zona,  ha causato il ferimento di tre persone, gli operai addetti alla manutenzione. Due di questi sono padre e figlio, due italiani, che sono stati portati all'ospedale San Giovanni.

Ristorante in fiamme nel pieno centro di Roma: paura a Trinità dei Monti, locale distrutto

Roma, incendio in casa al Tufello: muore un disabile di 57 anni. «Non è riuscito a scappare»
 

 

Intervenute sul posto tre squadre dei Vigili del fuoco per accertare le cause dell'incidente, ancora da chiarire, e verificare la stabilità della struttura. Presenti sul posto anche il nucleo Radiomobile dei carabinieri della compagnia Parioli e i militari della stazione Bologna. I tre feriti non sarebbero in gravi condizioni.

L'esplosione al Mercure Hotel di piazza Bologna a Roma, in cui sono rimaste ferite tre persone, due operai, padre e figlio, e un dipendente che li aveva accompagnati, è avvenuta all'ultimo piano della struttura, all'interno del locale caldaie nel corso di un intervento di manutenzione per il riavvio dell'attività dopo il lockdown in seguito all'emergenza coronavirus. Nessun ospite era dunque presente all'interno dell'hotel.
 

Ultimo aggiornamento: 15:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA