Roma, per i romani si vive meglio in periferia: Ostia è al primo posto

Lunedì 30 Settembre 2019

I romani sembrano più soddisfatti della vita in periferia che al centro. Per i servizi, l'inquinamento, le strutture. Al top ci sono Ostia e Montesacro. Questi alcuni dei dati che emergono dalla XII Indagine dell'Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici di Roma Capitale. Secondo l'indagine sale di 0,16 punti, infatti, il gradimento per la qualità della vita relativamente alla propria zona di residenza, che quest'anno si attesta a 5,46 rispetto al 5,3 del 2018.

Roma, dalle terme spunta una grande ruota di legno: duemila anni fa azionava il sistema idraulico
 

 

Secondo una lettura territoriale più dettagliata, le valutazioni migliori sono state espresse nel III Municipio (Monte Sacro) e nella zona del litorale di Ostia, (X Municipio), mentre il voto più basso è stato registrato in centro (I Municipio). Il quadrante est della città è il più penalizzato: qui si registrano, infatti, tutti i voti al di sotto della media come il 5,6 del V Municipio, ma va male anche nel XV dove il voto medio si ferma a 5,15. Secondo una lettura socio-anagrafica, infine, sono i giovani e gli studenti a risultare le categorie più soddisfatte, mentre i più critici sono gli anziani e i pensionati, seguiti dalle donne e dalle casalinghe. I romani in generale sono però più pessimisti: solo il 18% esprime aspettative positive per il futuro.

Ultimo aggiornamento: 16:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA