ROMA

Casa delle donne, ora indaga la Corte dei Conti dopo denuncia Comune

Giovedì 21 Novembre 2019
Casa delle donne, ora indaga la Corte dei Conti dopo denuncia Comune

Finisce nel mirino della Corte dei conti la vicenda della Casa Internazionale delle Donne, in particolare il debito maturato nei confronti del Comune derivante dall’omesso versamento - per anni - del canone per la concessione dei locali dell’ex convento del Buon Pastore.

E nel mirino dei magistrati finiscono i funzionari comunali che avrebbero concesso gli spazi comunali senza vigilare sui pagamenti dovuti. Il viceprocuratore Ugo Montella ha ascoltato Rosalba Castiglione, assessore alle politiche abitative che, dopo avere disposto la revoca della concessione, ha presentato un esposto ai magistrati contabili.

A suo dire sarebbero emerse una mancanza di controllo da parte dei suoi predecessori e una violazione degli obblighi concessori da parte della Casa delle Donne. L’assessore ha sottolineato che «attualmente si sta cercando una soluzione politica al fine di salvaguardare comunque il patrimonio culturale e associativo», garantendo però «il rispetto delle norme». La Castiglione ha anche sottolineato che all’interno dei locali sarebbero anche presenti delle attività commerciali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA