ROMA

«Dacci i soldi o t'ammazziamo». Coppia rapina negoziante e lo prende a pugni. Arrestata

Venerdì 15 Maggio 2020
1

«Dacci i soldi o t'ammazziamo». Botte e minacce ad un negoziante. Così una coppia ha messo a segno una rapina nel quartiere Prati. È accaduto l'altra sera in circonvallazione Cornelia dove un commerciante della zona ha raccontato agli agenti del commissariato Prati di essere stato aggredito e picchiato da due giovani a scopo di rapina da una coppia di ragazzi fuggiti in direzione Cardinal Caprara.

Roma, commette due rapine in un'ora ma il giudice lo scarcera: e lui fa il terzo colpo

L'uomo ha raccontato che un ragazzo, dopo essere entrato nel negozio per una birra, alla richiesta di pagare per quanto preso, ha sferrato un pugno sul registratore di cassa per cercare di rubare l'incasso ma il titolare è riuscito a richiuderlo e, nel tentativo di bloccare il giovane, ha ricevuto anche due pugni in faccia.

Roma, al Casilino minorenne aggredisce e rapina in casa una giovane mamma minacciandola: arrestato

L'uomo ha riferito anche che, insieme al ragazzo c'era anche una ragazza brasiliana, che lo aveva spintonato facendolo cadere per aiutare il suo complice a guadagnare la fuga. Le immediate ricerche hanno permesso agli agenti di individuare i due e arrestarli. Si tratta di una 23enne brasiliana con precedenti di polizia, e il 21enne romano.

Prati, rapinatore di 16 anni terrorizza i ragazzi del quartiere: l'ultima vittima è un 14enne rapinato di zaino e maglione

I due sono stati riconosciuti dal titolare quali autori della rapina. Come se non bastasse, per il 21enne, preso da un forte stato di agitazione, è stato necessario l'intervento del personale sanitario ed il medico intervenuto, non riuscendo a tranquillizzarlo, ha ritenuto opportuno farlo trasportare in ospedale dove, tra l'altro, il ragazzo ha anche aggredito un'infermiera colpendola con dei calci fino a che non è stato calmato. Al termine di tutti gli accertamenti entrambi i ragazzi sono stati arrestati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA