ATAC

Metro come a Londra e a Milano: da oggi al via i pagamenti “contactless” ai tornelli Sconti e abbonamenti

Mercoledì 18 Settembre 2019
12
Metro come a Londra e a Milano: da oggi al via i pagamenti “contactless” ai tornelli

Addio biglietto cartaceo: da oggi, per passare ai tornelli della metro basterà un passaggio ("tap") con la propria carta di credito, a patto che sia del modello contactless. È questa la novità presentata oggi dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, alla stazione Termini, insieme all'assessore alla mobilità Linda Meleo, al presidente Atac, Paolo Simioni, e al responsabile di Mastercard Italia, Michele Centemero. La nuova modalità di accesso ai binari, permetterà di entrare in metropolitana sfruttando le ormai diffusissime carte di credito contactless così come il proprio smartphone o smartwatch a patto che siano abilitati al pagamento tramite tecnologia Nfc. 
 

Il progetto, che si chiama "tap&go" ed è realizzato in collaborazione con Mastercard, sarà implementato in tutte le stazioni della metro ma per ora soltanto nel 50% dei tornelli e non ancora sui mezzi di superficie. «Prevediamo di portare questa percentuale al 100% entro dicembre e abbiamo in programma di estendere questo sistema anche agli autobus - spiega il presidente Atac, Paolo Simioni - . «Non è un'idea semplice da realizzare perché parliamo di oltre 1500 mezzi che hanno a bordo almeno due validatori di biglietti che andrebbero sostituiti, stiamo lavorando per realizzare questa idea». 

Oltre a permettere viaggi su tutte le linee della metropolitana, il nuovo sistema di pagamento realizzato da Atac consentirà di viaggiare anche sulla rete ferroviaria della Roma-Lido, Roma-Viterbo e Termini-Centocelle e consetirà ai viaggiatori di usufruire della miglior tariffa possibile in base al numero di viaggi effettuati in un giorno. Al primo "tap" al tornello, il sistema registra l'acquisto di un singolo biglietto. Dal quinto passaggio in poi, il sistema registrerà l'acquisto di un titolo giornaliero, più conveniente rispetto all'acquisto di più biglietti singoli. Inoltre, è possibile registrare la propria carta come se fosse un abbonamento mensile, acquistando l'abbonamento online sul sito dell'Atac. Nel caso in cui il viaggiatore dovesse essere fermato da un controllore, gli basterà mostrare la carta o il dispositivo con cui ha effettuato il pagamento del ticket di viaggio e il sistema riconoscerà automaticamente l'orario di timbratura del biglietto.

 «Una vera e propria rivoluzione - ha detto la sindaca Virginia Raggi presentando l'iniziativa - un sistema innovativo, semplice e diretto che sarà utilissimo a cittadini e turisti. Uno strumento utile contro il fenomeno odioso dell'evasione e a favore dell'ambiente», ha sottolineato Raggi spiegando che «si inserisce in un percorso di semplificazione e innovazione tecnologica che abbiamo avviato da tempo in diversi settori, per rendere la nostra città sempre più smart e competitiva a livello internazionale».

Ultimo aggiornamento: 18:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Termini, la brutta cartolina della fila chilometrica per i taxi

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma