Roma, carne e alimenti scaduti maxi multa per il ristoratore

Roma, carne e alimenti scaduti maxi multa per il ristoratore
di Enrico Valentini
2 Minuti di Lettura

I CONTROLLI
Controlli serrati, ancora, al lago Albano dove il lungo fine settimana è iniziato, tra venerdì e sabato sera con una numerosa serie di multe e sanzioni nei confronti di automobilisti e locali gettonatissimi dalla movida notturna. Oltre cinque mila euro di multa sono stati comminati a uno dei locali più frequentati sul lungo lago di Castel Gandolfo per varie infrazioni: trovati dai Nas dei carabinieri carne e alimenti scaduti e varie altre infrazioni alle leggi sull’igiene e la sicurezza del lavoro. Solo venerdi sera -i dati di ieri e quelli di oggi saranno resi noti solo nella tarda mattinata di domani-, dalla stazione dei carabinieri di Castel Gandolfo sono state ritirate cinque patenti tra persone in stato di ebrezza e pregiudicati già inibiti dal permesso di guidare autovetture.

Oltre ai miitari dell’arma locali è intervenuta anche la polizia municipale impegnata in giro di vite sugli stabilimenti balneari non in regola con le prescrizioni di legge: elevate sanzioni per alcune migliaia di euro a carico dei gestori di stabilimenti che non osservavano le prescrizioni in tema di antincendio e per la sicurezza dei bagnanti. La Società nazionale di salvataggio, infine, solo venerdì, ha operato una decina di soccorsi sulle acque lacustri per assistere velisti, surfisti e bagnanti che hanno azzardato delle escursioni estreme in zone del lago inibite alla balneabilità.
 

Domenica 21 Luglio 2019, 12:06
© RIPRODUZIONE RISERVATA