Aggredita nell'androne del palazzo, ragazza lotta con l'aggressore e lo mette in fuga

Martedì 28 Maggio 2019 di Marco De Risi
Rapinata a notte fonda nell’androne di casa ma lei ha reagito lottando con il criminale. La vittima ha 27 anni ed è stata aggredita da un individuo che è riuscito con la forza a entrare insieme a lei nel palazzo. E’ accaduto verso l’una in via Valadier, a due passi da Castel Sant'Angelo. La ragazza ha avuto il coraggio di contrastare l’azione del rapinatore. C’è stata una colluttazione che, però, non è servita ad impedire che il malvivente fuggisse con lo zaino della donna ma, molto probabilmente, ha evitato che l’aggressione potesse avere più serie conseguenze.
”Stavo tornando a casa da una serata con gli amici - ha raccontato la donna agli investigatori - arrivata sotto casa ho visto un uomo fermo che mi guardava. Mi sono preoccupata e mi sono sbrigata ad aprire il cancello del palazzo. A quel punto lui è riuscito a bloccare la porta e mi ha seguito nello stabile. Ho avuto tanta paura ma ho reagito e lottando siamo finiti a terra. Poi lui è riuscito a fuggire”.

Sul posto è arrivato il personale di un’ambulanza che ha prestato le prime cure alla vittima che è apparsa tremante e spaventatissima. E’ la polizia a dare la caccia al rapinatore.   © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua