ROMA

Roma, per anni picchia e minaccia di morte la compagna costretta a vivere in una baracca a Villa Ada: arrestato

Lunedì 20 Luglio 2020

Per anni, ubriaco, ha picchiato la compagna con la quale viveva in una baracca nel parco di Villa Ada. L'uomo, un 41enne romeno, è stato arrestato dai poliziotti dopo la denuncia presentata dalla compagna stanca delle continue minacce di morte e dalle aggressioni fisiche e morali subite. Gli investigatori del commissariato Salario, diretto da Giuseppe Rubino, raccolte le dichiarazioni della vittima e i certificati medici rilasciati dal pronto soccorso in diverse circostanze, in tre delle quali erano stati dati 40, 15 e 10 giorni di prognosi per le lesioni subite, hanno inviato tutto all'Autorità Giudiziaria. Violato dall'uomo il divieto di dimora e di comunicazione e avvicinamento alla persona offesa inizialmente disposto, è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere ed è stato portato a Regina Coeli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA