ROMA

Roma, borseggiatori in azione in pieno centro: sette arresti in 24 ore

Sabato 4 Maggio 2019
Sette borseggiatori arrestati nel centro di Roma in 24 ore. Tra loro anche un 20enne serbo, senza fissa dimora e vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, affetto da sordomutismo. A bordo della metro “B”, il giovane è stato sorpreso dai Carabinieri della Stazione Roma via Vittorio Veneto mentre sfilava un costoso smartphone dalle tasche di un turista brasiliano. Quando i militari si sono avvicinati per fermarlo, il 20enne si è scagliato contro di loro con estrema violenza, ma è stato ammanettato e portato in caserma. Gli stessi militari, poco dopo, hanno arrestato un tunisino di 65 anni, pregiudicato, per aver borseggiato una turista francese nei pressi di piazza Barberini.

I Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante, invece, hanno arrestato tre cittadini romeni di età compresa tra i 22 e i 29 anni, tutti senza fissa dimora e con precedenti, che in piazza San Pietro in Vincoli avevano accerchiato e derubato di un telefono cellulare una turista della Repubblica Ceca. Gli ultimi a finire in manette sono stati un cittadino cubano di 26 anni, pregiudicato, e il suo “socio” peruviano di 23 anni, incensurato. La coppia di ladri è stata bloccata dai Carabinieri della Stazione Roma Quirinale all’esterno di un lounge bar di piazza Magnanapoli dove, poco prima, erano riusciti ad appropriarsi della borsa di una turista americana. In tutti i casi la refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma