ROMA

Roma, maratona in consiglio per l'ok al bilancio

Lunedì 15 Febbraio 2021 di Fabio Rossi
L'aula Giulio Cesare, sede dell'assemblea Capitolina

Otto ore al giorno in aula Giulio Cesare, con una di pausa pranzo, dal lunedì al venerdì. Dopo diversi giorni di stallo, in Campidoglio inizia la maratona del consiglio comunale per l'approvazione del bilancio di previsione 2021, l'ultimo dell'amministrazione di Virginia Raggi (a meno di riconferma della sindaca per un secondo mandato), in piena crisi da Covid-19.

L'accelerazione, che sancisce anche il ritorno stabilmente "in presenza" dei consiglieri comunali a Palazzo Senatorio, è dovuta all'esigenza di mettere rapidamente in campo i nuovi interventi decisi dall'amministrazione. Attualmente, e fino al via libera definitivo alla manovra, il Comune è costretto a lavorare in "dodicesimi", ossia spendendo ogni mese un dodicesimo delle cifre previste dal documento economico-finanziario dell'anno passato, impedendo così ogni forma di programmazione. Ogni spesa extra, infatti, andrebbe registrata come debiti fuori bilancio, con impatto negativo sulla contabilità capitolina. L'obiettivo della giunta è ottenere l'approvazione definitiva dell'assemblea capitolina entro la fine della settimana.

Alla delibera iniziale è stato aggiunto anche il maxi-emendamento, approvato dalla giunta Capitolina, che stanzia oltre 457 milioni di euro per nuove opere pubbliche nel prossimo triennio e 45 milioni di euro sulla spesa corrente 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA