ROMA

Roma, bimbo di 18 mesi svenuto a casa ma l'ambulanza non arriva: salvato grazie alla polizia stradale

Sabato 6 Febbraio 2021
Roma, bimbo di 18 mesi svenuto a casa ma l'ambulanza non arriva: salvato grazie alla polizia stradale

Una pattuglia della polizia stradale di Albano che camminava sulla strada Statale Appia è stata fermata da un uomo che si sbracciava in mezzo al traffico per chiedere aiuto. Ai due agenti della polstrada, l'uomo ha riferito che doveva correre a casa ad Albano, perché la moglie, lo aveva avvertito telefonicamente che il loro bambino di appena 17 mesi  era privo di sensi da diversi minuti e l'ambulanza ancora non arrivava. Immediata la staffetta dei poliziotti per farlo arrivare a casa nel centro storico di Albano, da Frattocchie, Località Due Santi (dove erano stati fermati) nel minor tempo possibile.

Emiliano Tortolano, muore a 2 anni la figlia del calciatore del Latina: «La mia bimba è andata a riposarsi»

I due agenti hanno trovato la donna con il bimbo in braccio sull'uscio di casa, privo di sensi. Non c'era tempo da perdere è stata subito fatta salire e accompagnata con il piccolo in braccio presso l'ospedale dei Castelli sulla Nettunense a Fontana di Papa. In meno di 10 minuti grazie al pronto intervento della pattuglia il piccolo è stato affidato alle cure mediche e di lì a poco la bella notizia: ha ripreso conoscenza e sta meglio, aveva avuto delle convulsioni dovute ad una malore. I genitori in lacrime davanti al pronto soccorso dell'ospedale dei Castelli hanno ringraziato i due agenti della polstrada di Albano, il vice ispettore Claudio Ripanti e l'assistente capo coordinatore Luigi Lanna emozionati e felici anche loro di aver contribuito a salvare il bimbo .

© RIPRODUZIONE RISERVATA