Roma, “colf infedele”: preleva 10mila euro col bancomat dell'anziana e ruba borse griffate e pellicce

Roma, “colf infedele”: preleva 10mila euro col bancomat dell'anziana e ruba borse griffate e pellicce
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 27 Marzo 2019, 10:06 - Ultimo aggiornamento: 13:16

“Colf infedele” prelevava soldi con il bancomat dell'anziana per cui lavorava, rubandole 10mila euro in contanti. Ma non solo. I furti erano anche in casa. L’anziana, insospettita dalla “scomparsa” di alcune borse griffate dal suo armadio, ha sporto denuncia ai carabinieri. Le indagini hanno portato i militari a sospettare della colf. E i sospetti si sono rivelati concreti. Doveva essere la persona di cui potersi fidarsi, che si sarebbe dovuta prendere cura di lei ed invece aveva messo in atto un piano ben articolato che prevedeva prelievi corposi dalla carta bancomat e furti dal guardaroba dell’ignara vittima.

Protagoniste della vile vicenda, scoperta dai Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio, sono una 84enne, originaria della provincia di Ascoli ma residente a Roma da tempo, vittima della sua domestica, una 46enne romana. La perquisizione a casa della donna ha permesso ai Carabinieri di recuperare 10 borse griffate e 2 pellicce, di proprietà della 84enne, prelevate illecitamente negli ultimi tempi. La 46enne è stata denunciata a piede libero con le accuse di furto aggravato e truffa e ovviamente è stata licenziata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA