ROMA

Roma, «Aiutateci, abbiamo fame», tre finti poveri assaltano la Canonica. Prete in ospedale

Sabato 11 Aprile 2020 di Marco De Risi
Roma, «Aiutateci, abbiamo fame», tre finti poveri assaltano la Canonica. Prete in ospedale

Un prete picchiato a calci e pugni e ricoverato in ospedale. Un’aggressione choc, ieri sera, alle porte di Roma, a Pavona, ai Castelli, dove tre individui hanno assaltato una canonica per rapina. É successo alle 21. I banditi si sono finti bisognosi. Hanno citofonato alla canonica della chiesa Sant’Antonio da Padova in via Sodano, un religioso gli ha risposto.

«Ci scusi padre siamo in tre e non abbiamo i soldi per mangiare, ci aiuti lei». Il prete, 31 anni, subito è andato ad aprire le porte ai presunti bisognosi. L’uomo di chiesa si è accorto che il gruppo aveva il volto coperto da sciarpe, a quel punto, ha esitato ed è indietreggiato. Gli individui hanno scavalcato la cancellata in ferro fino a raggiungere il prete. Lui ha tentato una reazione ma è stato sopraffatto dai malviventi. E’ stato colpito con violenza al volto ed è quasi svenuto. I tre stavano per entrare nella canonica ma hanno desistito quando hanno visto una decina di religiosi fare opposizione. Quindi, sono fuggiti. Sul posto la polizia ed un’ambulanza. Il prete è stato trasportato in ospedale dove gli è stata riscontrata una frattura al naso ed altre ecchimosi ed escoriazioni. I banditi oltre ai reati di lesioni gravi e tentata rapina dovranno anche rispondere di avere violato le norme sulla circolazione per il virus. Gli agenti stanno indagando a tutto campo. I ricercati sono italiani e potrebbero finire nella rete della polizia quanto prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA