ROMA

Roma, Tom Cruise in arrivo: 40 giorni di inseguimenti
ed effetti speciali tra cantieri e piazze del centro

Venerdì 17 Gennaio 2020
Piazza Venezia, piazza di Spagna, via dei Serpenti, piazza Navona. Roma torna a fare da scenografia a una grande produzione cinematografica americana. Nel 2014 le riprese di "Spectre", lo 007 di Daniel Craig suscitarono la curiosità e l'entusiasmo di tanti romani attratti dalle scene spettacolari girate tra l'Eur e il lungotevere. Questa volta per quaranta giorni diverse piazze e vie del centro storico della Capitale diventeranno il set di Lybra, questo il titolo provvisorio del film, di action movie con protagonista la star hollywooddiana Tom Cruise, nel solco di Mission Impossible.
Per piu di un mese in tanti luoghi simbolo della città saranno girate scene di inseguimenti ed esplosioni che hanno fatto drizzare i capelli ai tecnici degli uffici capitolini e delle soprintendenze che alcuni giorni fa hanno partecipato a una riunione tecnica con la produzione del film per concordare il cronoprogramma delle riprese. Tutto, inoltre, dovrà essere organizzato senza intralciare o ritardare eccessivamente cantieri importanti come quelli previsti dal piano sampietrini a piazza Venezia e via IV novembre o quello per la realizzazione dell'isola ambientale in zona Monti. In questo caso l'avvio dei lavori sarà posticipato di circa una settimana - dal 15 al 20 marzo - per permettere le riprese. Per la Capitale, comunque, potrà essere anche un'occasione di guadagno. Per l'occupazione di suolo pubblico, infatti, la produzione americana pagherà una cifra che si aggira intorno ai 200mila euro al giorno. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma