Trasforma il suo negozio in una centrale dello spaccio di cocaina, arrestato 66enne

Mercoledì 20 Novembre 2019
1
Trasforma il suo negozio in una centrale dello spaccio di cocaina, arrestato 66enne

Aveva trasformato il suo negozio in via Andersen, in zona Quartaccio quartiere periferico a nord di Roma,  in una centrale dello spaccio di cocaina. Un' "impresa" della droga messa in piedi da un uomo di 66 anni originario di Cagliari e arrestato dalla Polizia di Stato che ha sequestrato all'uomo 15.640 euro in contanti e 700 grammi di cocaina. In particolare, gli agenti, insospettiti dal continuo via vai di persone nell'esercizio commerciale e dalla frequenza degli spostamenti del proprietario dal negozio alla sua abitazione e viceversa, anche in orari pomeridiani e serali, hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito, insieme ad una unità cinofila della Questura di Roma.

Nell'esercizio pubblico, in via Andersen, sono stati trovati 7 involucri chiusi, contenenti cocaina, mentre 700 grammi della stessa sostanza insieme a 15.640 euro in contanti erano nascosti nell'abitazione dell'uomo. Ingegnoso il nascondiglio ideato dal 66enne: il denaro e la sostanza stupefacente erano infatti in un vano, assolutamente non visibile a prima vista, in quanto coperto da una piastrella del bagno fissata alla parete con una calamita. All'esito del procedimento giudiziario per l'uomo è stata disposta la custodia cautelare in carcere.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma