Roma, «Aiuto, ho fame»: digiuna da giorni signora di 84 anni soccorsa dai carabinieri

Lunedì 30 Marzo 2020
Sola, anziana, a digiuno da giorni perché non riusciva a muoversi, nella disperazione estrema ha chiamato aiuto al 112 e i carabinieri l'hanno soccorsa. E' la triste storia di una signora di 84 anni, italiana, che vive da sola nel quartiere Nuovo Salario a Roma. Ieri sera, debilitata e affamata ha chiesto aiuto ai carabinieri. Erano da poco poassate le 20,30.  Non riusciva a camminare, non poteva alzarsi dal letto ed era a digiuno da diversi giorni.

La centrale operativa del Gruppo di Roma le ha inviato a casa una pattuglia di Carabinieri della Stazione Roma Fidene che sono riusciti ad entrare nell'abitazione forzando la porta d'ingresso. La signora versava in condizioni di abbandono e non mangiava da diversi giorni. I Carabinieri hanno accudito nell'immediatezza la donna, le hanno dato da bere, le hanno donato il loro pasto caldo, mandato a prendere in caserma e le hanno tenuto compagnia fino all'arrivo dei servizi sociali del comune di Roma che la stanno ora seguendo. Per l'anziana donna, che si è subito ripresa, non è stato necessario l'intervento di personale sanitario.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani