Roma, «C'è una bomba"»: terrore nel parco, arriva la polizia. Ma era un giocattolo

Lunedì 18 Marzo 2019 di Marco De Risi
Momenti di terrore, domenica all’ora di pranzo, al parco del Labaro. Alcuni frequentatori, in mezzo ad un cespuglio hanno notato una bomba. Non c’erano dubbi: quella cosa appoggiata nell’erba sembrava proprio una bomba a mano con tanto di spoletta. Sono arrivate diverse segnalazioni alle forze dell’ordine che subito hanno convogliato verso il parco aspettandosi il peggio: di fronteggiare un’allarme bomba con chissà quali scenari, magari anche internazionali.

Latina, bomba nell'auto di un commerciante: indagini della squadra mobile

Nel giro di pochi minuti, alcuni equipaggi delle volanti, sono accorsi nella grande area verde, passando per un tratto di via Valle Muricana. Gli agenti hanno percorso decine di metri, fino a quando sono arrivati a pochi centimetri dall’”esplosivo”. Per fortuna non si è trattato di un ordigno vero ma di una riproduzione finta, un giocattolo sofisticato. Ecco che l’allarme è immediatamente cessato grazie alle indicazioni dei poliziotti alle tante persone che si trovavano nel parco. Comunque è stata aperta un’indagine per stabilire come mai l’ordigno finto si trovava nel parco. Se si scoprisse che qualcuno ha voluto fare uno scherzo di cattivo gusto: l’autore risponderebbe del reato di procurato allarme. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Portami al concerto trap». E la mamma prova a saltare

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma