Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, Raggi convoca una riunione sulle monetine della fontana di Trevi

Roma, Raggi convoca una riunione sulle monetine della fontana di Trevi
2 Minuti di Lettura
Domenica 13 Gennaio 2019, 20:00 - Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio, 07:49

La sindaca di Roma Virginia Raggi ha deciso di seguire personalmente la vicenda della gestione delle monetine di Fontana di Trevi. Domani la sindaca convocherà una riunione per chiedere chiarimenti sul nuovo dispositivo amministrativo che dovrebbe subentrare da inizio aprile: le monetine andranno al Comune, stop alla gestione diretta da parte della Caritas.

Roma, le monetine di Fontana di Trevi andranno al Comune: nuovo scontro con la Chiesa

Ma la
rivoluzione annunciata ha già portato allo scontro tra Campidoglio e Chiesa. L'Avvenire (il quotidiano della Cei) l'altro giorno ha titolato: «Le monetine tolte ai più poveri». 

La decisione di internalizzare l'utilizzo di un gettito non trascurabile era stata elaborata già a ottobre del 2017. Il principio è chiaro, quasi elementare: Fontana di Trevi è un bene del Campidoglio e tocca quindi all'amministrazione pubblica gestire i fondi prodotti da quel sito. Ovviamente le monetine non finiranno nel grande calderone delle casse comunali, non saranno iscritte cioè a Bilancio per sostenere spese o lavori generici ma saranno blindate in un'ottica di supporto sociale e culturale nell'interesse della città. Potrebbero alla fine (su questo non è stata ancora presa una decisione ufficiale) essere in parte destinate sempre alla Caritas o ad altri soggetti (anche laici) che si occupano di volontariato.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA