ROMA

«L'Ama non c'è»: il video-parodia sui rifiuti di Roma diventa virale

Mercoledì 3 Luglio 2019 di Veronica Cursi

Da ridere, in realtà, c'è ben poco vista la situazione in cui versa Roma. L'emergenza rifiuti è una situazione ormai intollerabile tanto che oggi al Campidoglio si è tenuto il "monnezza day": la piazza è stata riempita con i sacchi della spazzatura, gli stessi che strabordano dai cassonetti di ogni quartiere della città, dal centro alla periferia.

Alessandro Gassmann, nuovo sfogo per l'immondizia a Roma: «O sei scemo...»

L'Ama non c'è. E non è solo una constatazione sotto gli occhi di tutti. Ma anche il titolo di una videoparodia sulle note della canzone di Nek "Laura non c'è" che sta diventando virale sul web. La canzone denuncia è stata postata da Ilaria De Grenet, organizzatrice di eventi e sorella della showgirl Ilaria, con il commento: «Roma, non ho parole». La De Grenet è solo l'ultima cittadina famosa in lista a denunciare ormai quotidianamente il degrado in cui versa la città. L'avevano fatto prima di lei Elena Santarelli, Rita Dalla Chiesa, Alessandro Gassmann: il selfie davanti al cassonetto dell'immondizia è diventata purtroppo la nuova moda social dei romani vip. 
I cittadini  sono esasperati e in alcuni quartieri è partita la raccolta firme per sottoscrivere lo sciopero della Tari. Intanto la Regione Lazio, in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente, ha annunciato che emanerà un'ordinanza, con cui verrà disposto «per motivi di urgente necessità di tutela dell'ambiente» che tutti gli impianti di trattamento dei rifiuti del Lazio garantiscano la massima operatività per accogliere i rifiuti della città di Roma. Perché arrivati a questo punto a Roma non si può scherzare più.
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Roma #Roma#Non ho parole...

Un post condiviso da Ilaria de Grenet (@ilariadegrenet) in data:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma