Civitavecchia, trovati venti reperti archeologici in casa di un collezionista: denunciato per ricettazione

Sabato 12 Ottobre 2019
Civitavecchia, trovati venti reperti archeologici in casa di un collezionista: denunciato per ricettazione
Venti oggetti in terracotta tra anfore, crateri, vasi, lacrimatoi, ma anche pezzi in bronzo come spade, pettini e monete. Il bottino è stato trovato a casa di un sessantanne a Civitavecchia. Secondo i carabinieri si tratta di reperti di interesse archeologico e per questo il collezionista è stato denunciato in stato di liberà per ricettazione di beni archeologici di proprietà dello Stato. Ora spetta agli archeologi della Soprintendenza dell'Etruria Meridionale accertare l'autenticità e il valore storico di quanto rinvenuto e sequestrato.   Ultimo aggiornamento: 16 Ottobre, 18:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma