Roma, rapinatori armati fanno irruzione al Todis: clienti in ostaggio, è caccia ai banditi

Sabato 29 Giugno 2019 di Marco De Risi
2
Roma, rapinatori armati fanno irruzione al Todis: clienti in ostaggio, è caccia ai banditi

Professionisti delle rapine. In due, armati di pistola, con il volto incappucciato, hanno fatto irruzione nel supermercato Todis di via Ciamarra, non molto distante dalle Agenzie delle Entrate, alla Romanina. E' il terzo colpo in un anno nello stesso negozio. Il blitz a mano armata si è registrato ieri verso le 11, quando nel supermercato c’erano un gran numero di clienti a fare la spesa.

Roma, colpo al bancomat da 50mila euro: auto rubata al circolo sportivo usata come ariete

E questo i banditi lo sapevano: hanno messo a segno il colpo preventivando che avrebbero trovato le casse piene di contante. I rapinatori sono entrati ed hanno estratto le pistole gridando ai presenti di alzare le mani altrimenti avrebbero sparato. Poi hanno minacciato il titolare ed una cassiera dai quali si sono fatti dare i soldi. Quindi, sono fuggiti in sella ad una moto. «Ero nel reparto panetteria - racconta un’anziana - ho sentito tutto. Ero lontana, sono stata ferma immobile fino a quando quei due sono fuggiti. Ho avuto paura».

Terrore al supermercato, tre banditi armati prendono in ostaggio decine di clienti, fra loro anche genitori con i figli

Del colpo si occupa la polizia. Da indiscrezioni sembra che gli investigatori non brancolino nel buio. Proprio il commissariato Romanina ultimamente ha arrestato alcuni rapinatori di zona. Il Todis di via Ciamarra è stato già rapinato in passato. E’ possibile che questa successione di colpi sia dovuta al fatto che il supermercato garantisca molte vie di fuga ai rapinatori. In qualche minuto, su una moto, si raggiunge il Gran Raccordo Anulare e poi diventa facilissimo dileguarsi.

Ultimo aggiornamento: 16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA