Roma, rapina una donna nel parco: inseguito e arrestato dal poliziotto che fa jogging

Agenti di pattuglia per la Capitale
2 Minuti di Lettura
Martedì 24 Maggio 2022, 21:44 - Ultimo aggiornamento: 25 Maggio, 05:33

Aggressione choc lunedì mattina nel parco archeologico di Roma Est, a poca distanza da via del Casale Cerroncino. Una donna di 36 anni è stata strattonata e scippata del telefonino mentre stava facendo una camminata veloce in pieno giorno alle 9,30 del mattino. Un uomo l'ha raggiunta da dietro, ha cercato di strapparle via il borsello che aveva a tracolla, non riuscendoci perché la cinghia si è rotta, le ha sfilato lo smartphone Honor 8 dalle mani. La 36enne ha barcollato, spaventata, ha cominciato a urlare e a chiedere aiuto, mentre l'aguzzino scappava via veloce.

L'arresto

Ma non tanto veloce quanto un agente fuori servizio del Reparto prevenzione crimine di Roma che era intento a fare jogging poco lontano. Avendo subito notato la scena, il poliziotto si è lanciato all'inseguimento. Poche falcate, sprint finale e il fuggitvo viene bloccato. L'agente in tenuta sportiva si è qualificato, ha chiamato dal suo cellulare il 112 e sul posto è arrivata una Volante alla quale ha affidato il fermato, un nordafricano di 25 anni, che comprendeva e parlava ben la lingua italiana. Il giovane è stato arrestato per rapina e lo smartphone rubato che aveva ancora con sé riconsegnato alla legittima proprietaria. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA